fbpx

Industria 4.0: perché scegliere la robotica industriale 

Robotica industriale

Quella comportata dall’introduzione della robotica industriale nelle aziende è una vera e propria rivoluzione cominciata da qualche anno. Le aziende che hanno voluto guardare avanti, verso il futuro, sono state quelle che hanno scelto per prime la robotica. A sceglierla fin dall’arrivo dei primissimi dispositivi sono stati anche quegli imprenditori che hanno saputo individuare immediatamente i vantaggi competitivi legati all’uso dei bracci robotici.

UNA SCELTA DA NON SOTTOVALUTARE

Oggi come oggi non mancano le aziende che hanno ancora dubbi e che non sanno se integrare la robotica industriale nel proprio contesto lavorativo. Questo accade soprattutto perché il pensiero va ai lavoratori che potrebbero vedersi sostituire da bracci robotici di vario genere. La verità, però, è che inserire dei robot industriali nella propria realtà aziendale non significa necessariamente ridurre in modo drastico il proprio personale.

Tra l’altro c’è da dire che molti dei vantaggi scaturiti dall’integrazione dei cobots, o robot collaborativi, riguardano anche i lavoratori. Infatti il personale di un’azienda che usa la robotica industriale dovrà dedicarsi prettamente alla programmazione e alla supervisione del lavoro delle macchine. Questo potrà significare avere meno contatti con utensili e materiali pericolosi e chiaramente non dover più eseguire mansioni potenzialmente rischiose. Quello dell’incremento della sicurezza è sicuramente un vantaggio importante che rende l’uso dei robot industriali una scelta decisamente funzionale.

NON SOLO SICUREZZA, MA ANCHE QUALITÀ GRAZIE ALLA ROBOTICA INDUSTRIALE

Chi si chiede ancora perché dovrebbe provare ad usare un braccio meccanico all’interno della propria industria ha bisogno anche di sapere che un robot programmabile è molto preciso. Lavora in maniera continuativa e rapida, garantendo un aumento della produttività ma anche della qualità del prodotto finale. Anche questo è un fattore da non sottovalutare, che ha portato moltissime aziende a scegliere di introdurre almeno un robot collaborativo nel proprio ciclo produttivo.

SOSTENIBILITÀ E RISPARMIO

Un altro elemento da considerare è questo: un braccio robotico industriale è programmato per eseguire la propria mansione seguendo determinati parametri in modo automatico e preciso. Questo si traduce anche in una buona riduzione degli sprechi e degli scarti di materiale. Pertanto possiamo dire che introdurre la robotica industriale all’interno della propria azienda significa lavorare in maniera più sostenibile. Questo è sempre più importante al giorno d’oggi, non è vero?

Usare un robot programmabile e vari bracci robotici può favorire altresì il risparmio per quanto riguarda i costi di gestione del personale. C’è da dire inoltre che riducendo gli scarti si riducono i rifiuti prodotti. Questo vuol dire poter risparmiare anche per quanto concerne lo smaltimento degli stessi.

ROBOTICA INDUSTRIALE: UN ROBOT PER OGNI ESIGENZA

Infine, un altro dei motivi che sta portando sempre più aziende a scegliere la roboticaè la varietà di possibilità. Infatti, grazie alla programmazione e ai continui progressi del settore, non esiste solo un tipo di robot programmabile: esistono robot di vario genere. Possono occuparsi della saldatura, dell’assemblaggio dei componenti, dello smistamento, del carico e dello scarico della merce e di tantissime altre mansioni. Se la robotica industriale può fornire alle industrie quello di cui hanno bisogno, senza mettere da parte la qualità e la sicurezza, allora perché non usarla a favore della propria attività?

FONTE: Assodigitale

Condividi l'articolo

Facci sapere cosa ne pensi

O richiedici maggiori informazioni

Potrebbe interessarti anche...

Ricevi il vademecum sulle ultime novità Industria 4.0

Scopri come ottenere il 50% di credito di imposta sul software MES per l’industria 4.0